Living Lab: nuovi parcel lockers negli spazi ATAC

Nuovi parcel lockers all’interno degli spazi ATAC. Il progetto del Living Lab coinvolge gli operatori della logistica romana.

Nell’ambito del Living Lab Logistica di Roma Capitale coordinato da TRElab, il laboratorio della ricerca sui trasporti dell’Università Roma Tre, sono state discusse le future installazioni di nuovi parcel lockers negli spazi gestiti da ATAC.

Hanno partecipato all’appuntamento dell’11 novembre per conto del comune di Roma Capitale, il presidente della Commissione Mobilità Enrico Stefàno e, in rappresentanza dell’assessore ai trasporti Pietro Calabrese, Luca Cerimele.

Per ATAC, invece, erano presenti Giovanni Mottura, amministratore unico, e Anita Valentini, responsabile marketing ATAC e responsabile della gestione degli spazi della metropolitana, insieme a Sandro Ceccarelli, Responsabile Divisione Sosta e Parcheggi.

Inoltre, hanno preso parte all’incontro i rappresentanti di Amazon e Poste Italiane, due tra gli operatori più importanti del settore della logistica.

Nel corso dell’incontro ATAC ha reso noto tutti gli interventi già realizzati nella scorsa sperimentazione che ha avuto luogo tra il 2015 e il 2018 con DHL, grazie alla quale sono stati risolti i problemi riguardanti la sicurezza e altre questioni tecniche.

La compagnia di trasporti pubblici capitolina si è dichiarata disponibile nel mettere a disposizione i propri spazi, in particolar modo all’interno delle stazioni della metro e i parcheggi di scambio, per un totale di 38 strutture individuate.

L’installazione di nuovi parcel lockers fa parte della sezione della logistica del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, di cui TRElab è stato redattore scientifico, garantendo le attività legate alla consegna delle merci più efficienti e, al tempo stesso, meno inquinanti.

Tra gli obiettivi trattati nella riunione citiamo anche  il tema dell’interoperabilità, il crowdshipping e la necessità di tener conto della sostenibilità ambientale nella realizzazione dei parcel lockers.

Grazie al Living Lab è possibile, non solo avviare il dialogo tra i diversi player del settore pubblici e privati, ma anche attuare dei progetti pilota sul campo per poi valutarne gli effetti concreti.

Amazon e Poste Italiane, insieme a tutti gli operatori coinvolti nella logistica, potranno approfittare di questo spazio per prendere parte ai prossimi passi previsti all’interno del progetto.

Infatti, ATAC si è resa disponibile a partire con la sperimentazione dei parcel lockers nell’arco di 4-5 mesi, previo accordo commerciale, fornendo nel frattempo la lista delle stazioni delle metropolitane più adatte e integrandola con informazioni sui flussi pre-COVID-19.

TRElab raccoglierà le manifestazioni di interesse per definire e sperimentare soluzioni innovative, oltre a nuovi modelli organizzativi da proporre e concordare con ATAC.

È possibile contattare TRElab in merito a questo e ad altri progetti per la logistica ai seguenti recapiti:

  • Prof. Edoardo Marcucci (Direttore) – edoardo.marcucci@tlc.uniroma3.it / +39.06.57335289
  • Prof. Valerio Gatta (Direttore) valerio.gatta@uniroma3.it / +39.06.57335400
  • Giacomo Lozzi (Research manager) giacomo.lozzi@uniroma3.it

A questa pagina potete scoprire le nostre ultime iniziative.

I commenti sono chiusi