Il Living Lab Logistica di Roma Capitale presentato alla Commissione Capitolina Mobilità

La seduta della Commissione Capitolina Mobilità presso la Casa della Città di Roma

In occasione della seduta della Commissione Capitolina Mobilità del 24 febbraio presso la Casa della Città, è stato presentato il Living Lab per la Logistica di Roma, il laboratorio coordinato da TRElab, presente all’interno del PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile) di Roma Capitale. Enrico Stefàno, Presidente della Commissione, ha organizzato e coordinato i lavori della giornata, durante la quale sono intervenute diverse figure istituzionali della città di Roma e importanti stakeholder della logistica.

Piano strategico e integrazione di azioni” sono state le parole chiave utilizzate durante la presentazione sia dall’ingegnere Andrea Pasotto di Roma Servizi per la Mobilità, sia dall’Assessore ai trasporti Pietro Calabrese, che ha definito il PUMS come “un piano molto sfidante. L’obbiettivo è integrare le varie funzioni: trasporto pubblico, commerciale e distribuzione merci, mettendo a sistema tutte le componenti che occupano le nostre strade”.

 “Credo moltissimo in questo scambio tra istituzioni, università, mondo del lavoro e la parte produttiva romana. Penso sia fondamentale per far ripartire la nostra città”, così il Presidente Stefàno ha sottolineato l’importanza e la novità della collaborazione tra vari attori e che vede tra i protagonisti l’Università degli Studi Roma Tre, rappresentata da Alessandro Toscano, Prorettore con delega per l’innovazione e il trasferimento tecnologico.

La presentazione di TRElab del Living Lab Logistica di Roma Capitale

I direttori di TRElab (il centro di ricerca sui trasporti dell’Università), prof. Edoardo Marcucci (clicca qui per scaricare la presentazione) e prof. Valerio Gatta (clicca qui per scaricare la presentazione), hanno quindi illustrato come “la vera innovazione di questo piano rispetto ai precedenti è il modo in cui è stato redatto. Tutto ciò che è compreso in questo piano è frutto della interlocuzione diretta con gli operatori che saranno direttamente influenzati da quanto riportato”. Proseguendo quindi con la definizione del Living Lab Logistica come “tavolo di lavoro permanente sulla logistica urbana, in cui tutti gli stakeholder, pubblici e privati, vengono coinvolti per la co-creazione e la sperimentazione di soluzioni efficaci e sostenibili”.

Durante la seduta sono intervenuti alcuni rappresentanti degli attori della logistica romana, tra cui Confcommercio; Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa; UPS Italia; Spedire Roma, nonché la Polizia Locale di Roma Capitale.

Al termine dei lavori, Stefàno ha concluso ringraziando i presenti con la promessa di “condividere e custodire con cura la registrazione dei diversi interventi. L’intento era partire e direi che l’abbiamo fatto con delle ottime basi”. TRElab darà un seguito immediato all’incontro, coinvolgendo i partecipanti in una piccola consultazione sulle loro priorità e organizzando un ciclo di eventi sui temi prioritari selezionati.

I commenti sono chiusi